Come muoversi a Egina

Come muoversi a Egina è una domanda non indifferente e che richiede sicuramente un po' di contesto geografico.

Egina è innanzitutto la seconda isola più grande dell'arcipelago delle isole Saroniche, ovvero quelle isole che stanno tutto attorno alla penisola argolide del Peloponneso. Oppure di fronte ad Atene, se preferisci.

Proprio per la sua dimensione non trascurabile, Egina diventa complessa da vedere senza muoversi.

Certo, le gite in giornata sono assolutamente plausibili, però stare solo alla Chora non significa vedere davvero Egina.

Sai che qui a Grecia Vera io ti do gli strumenti per vivere l'esperienza locale più autentica e sono sincero quando ti dico che è pressoché impossibile farlo soltanto rimanendo alla Chora.

Quello è solo un piccolo tassello, però per comporre il mosaico dell'isola bisogna spostarsi e vedere.

 

Indice

La mappa di Egina

Giusto per inquadrare le distanze, ti lascio qui la mappa dell'isola di Egina così che puoi verificare in prima persona quali sia la scelta di mezzo migliore per vedere tutto quello che hai in programma.

Muoversi a Egina in automobile

Cominciamo dall'opzione più naturale: noleggiare un'auto e muoversi con la stessa per l'isola.

Questa è la soluzione che ti consiglio caldamente.

Egina è grande, come ti dicevo, e il turismo che sopporta non è adatto a sostenere una domanda di mezzi pubblici decente.

Il fatto che Egina sia un'isola grossa (di dimensioni simili a Paros, per intenderci), significa che ci sono moltissimi villaggi e alcuni dei più impervi sono anche quelli che devi visitare dato che sei alla ricerca dell'esperienza più autentica.

L'auto ti consente la flessibilità che nessun altro mezzo ti garantisce. Punto.

Il che significa che potrai svegliarti di pomeriggio per andare in spiaggia se vuoi. Oppure, cosa più importante dal mio punto di vista, potrai andare a provare tutte le taverne tradizionali senza dover sottostare alla costrizione della Chora (o del villaggio dove dormirai).

Se vuoi approfondire il dove mangiare a Egina, poi, ho scritto una pagina interamente dedicata 😋

Muoversi a Egina in autobus

Passiamo alla soluzione numero due per muoversi a Egina: l'autobus.

Da usare con parsimonia e soppesare a seconda del caso.

Non mi oppongo a priori, ma le limitazioni cominciano a essere molto forti e ti dico subito il perché.

Gli autobus di Egina ricalcano sostanzialmente le spiagge di Egina (su cui ho scritto una pagina approfondita). Infatti sono due linee, una che gira a nord e una sul lato ovest, più una terza che è forse più per i locali.

  1. Aegina – Faros – Vrocheia – Marathonas – Perdika, che tu leggi come "spiagge del lato ovest"
  2. Aegina – Kypseli – Leonti – Vathi – Souvala – Agioi – Vagia, che invece leggi come "spiagge del lato nord" (grossomodo)
  3. Aegina – Agioi Asomatoi – Kontos – Agios Nektarios – Mesagros – Agia Marina, ovvero buono nel caso in cui tu debba andare ad Agia Marina (oppure se sei un fedele che vuole andare ad Agios Nektarios)

Ognuna delle linee ha una manciata di corse al giorno e tutte partono dal piazzale della Chora subito a nord rispetto al molto dove arriverai.

Come sempre nel caso degli autobus, per trovare gli orari più aggiornati cerca su Google "KTEL Egina". KTEL è l'azienda che gestisce i trasporti autobus in tutta la Grecia e trovi più o meno sempre gli orari aggiornati.

La strada che percorre l'ovest dell'isola

Muoversi a Egina in motorino

Un'opzione che mi piace già di più è quella di muoversi a Egina in motorino.

Soprattutto se stai pensando di spaparanzarti al sole delle spiagge più belle dell'isola, ovvero quelle della costa ovest, allora ci sta.

Anche perché la strada che collega la Chora a Perdika (il villaggio più a sud dell'isola) è praticamente piatta e moltissimi locali si fanno il viaggio in motorino (spesso con carichi abnormi peraltro).

Certo, il motorino non è proprio adatto a passare dal centro dell'isola per andare verso Agia Marina, e men che meno per arrivare al tempio di Afaia.

Quindi se scegli questa opzione dovrai accontentarti dal punto di vista esplorativo.

Muoversi a Egina in bicicletta

Penultima opzione sulla scala verso il mezzo di trasporto più complicato per esplorare Egina è la bicicletta.

Qui le limitazioni crescono ancora di più ovviamente un po' perché non ci sono percorsi ciclabili dedicati, quindi sarai alla mercé degli autisti, e un po' perché Egina è un'isola montuosa, quindi in bocca al lupo. La salita per andare verso Agia Marina parte già dalla Chora per intenderci.

Per darti un altro riferimento, il tempio di Afaia è a diverse centinaia di metri di altezza. Una scalata non proprio adatta a tutti.

Prima di seguire questa opzione, leggi la pagina dove ho scritto tutti miei consigli per cosa vedere/fare a Egina e poi decidi.

Nel novantanove per cento dei casi, dubito che prenderai la bicicletta come un'opzione reale.

Muoversi a Egina a piedi

Ultima opzione e per un motivo ben preciso, è spostarsi a piedi, magari in congiunzione all'autobus.

Ecco, dimenticatela.

Ovviamente a meno che tu non voglia solo rimanere alla Chora, allora in tal caso va più che bene.

Però, davvero, stare solo alla Chora significa perdersi l'isola vera, cosa che io non ti consiglierò mai.

Ha senso muoversi a piedi per brevi tratti o per camminate dedicate, come quella che da Agia Marina va al tempio di Afaia. Ma per il resto, Egina non è come Hydra, Poros, Spetses o Angistri. Va esplorata con un mezzo di trasporto per forza.

 

 Egina

😋 Dove mangiare a Egina
💎 Le gemme di Egina
⛴️ Come arrivare a Egina
🐾 Come muoversi a Egina
🛏️ Dove dormire a Egina
🏖️ Le spiagge di Egina

Isole Saroniche

Spetses, Poros, Egina, Salamina, Angistri, Hydra

Grecia

Cartina della Grecia, Isole Greche, Isole Ionie, Isole Cicladi, Dodecanneso, Nord est Egeo, Isole Saroniche, Sporadi, Creta, Grecia Continentale, Peloponneso, Atene, Salonicco

I miei tour guidati di Atene

Ti porteremo alla scoperta di Atene e dei suoi quartieri per capire chi sono davvero i greci e la loro cultura.

Storie, retroscena e protagonisti che hanno fatto la storia della città, ma di cui nessuno ne sa molto.

Non ci annoieremo di sicuro!

SCOPRI I TOUR